Camere dai toni caldi in cui alcuni oggetti d'arredo sono stati realizzati a mano dalla padrona di casa e resi unici dal suo gusto personale. Al pari di quelle di un hotel, tutte le camere del B&B L'Antica Balbia di Altomonte sono spaziose e dotate di tutti i sevizi primari: bagno privato in camera, aria condizionata, tv e wifi.

camera matrimoniale Il B&b si sviluppa su tre livelli: Al piano terra insieme alla reception e alla sala colazione, si trova la stanza n.1 che affaccia sul panorama e sui tetti del centro storico del borgo medievale di Altomonte. La stanza n.2, al primo piano anch'essa affaccia sul suggestivo panorama dal quale si possono ammirare i monti circostanti le cui cime d'inverno si ricoprono di neve.

Al secondo e ultimo piano della strutttura si trova la camera n.3, che invece affaccia sul piccolo viale che dalle viuzze del borgo medievale conduce in pochi passi alla splendida chiesa di Santa Maria della Consolazione, fiore all'occhiello dell'architettura angioina in Calabria, tra i gioielli architettonici e storici più apprezzati dell'intera regione.

camera familiare Comfort e attenzioni rendono il B&B L'Antica Balbia di Altomonte un paradiso di accoglienza, dove l'ospite è coccolato con le prelibatezze di una volta. Gli ospiti del bed & breakfast potranno degustare la prima colazione servita nella sala al piano terra con specialità tradizionali calabresi e dolci genuini fatti in casa. La padrona di casa, la signora Maria è pronta ad offrire tutta l'assistenza necessaria.

La struttura è ubicata nel centro storico di Altomonte, a due passi dalla chiesa di Santa Maria della Consolazione. Ubicato in una posizione strategica, da bed & breakfast L'Antica Balbia di Altomonte si possono effettuare interessanti escursioni a sfondo storico-culturale e naturalistico.

camera in soffitta

Da Altomonte si raggiungono facilmente borghi panoramici suggestivi come Lungro, Acquaformosa, San Donato di Ninea e San Sosti dai quali è possibile raggiungere le Aree protette del maestoso Parco Nazionale del Pollino, una delle mete naturalisiche più importanti d'Italia.